Registrazione,trasferimento e parking domini: hosting Untitled Document
Assistenza

My status

Servizi in offerta

Nome Costo/mese
0,83
7,08
13,75
21,67

5, 10, 50, 100, 500 Mb Server Windows o Linux
Registrazione dominio.
Pannello di controllo
Email POP3, WebMail,Aliases
ASP, PHP, MySQL

Log e Statistiche
Supporto telefonico h. ufficio

dettagli host

a partire da 200 Mb di spazio
Registrazione del dominio
Pannello di controllo;
Infinite email POP3, WebMail;
ASP, PHP, CGI, MySQL
Opzione Multidominio
da 37,50/ mese
Siti su progetto
Flash, asp, php, d-base
Gestione sito
Assistenza telefonica
da 48 pagina completa

domini virtuali,domini,trasferimento domini,registrazione domini,parking domini DOMANDE FREQUENTI SUI DOMINI: REGISTRAZIONE, TRASFERIMENTI, COSTI ECC..

In questa sezione abbiamo riassunto un elenco delle principali domande poste dai nostri utenti.
Prima di inviare un' e-mail per richiedere informazioni, controllate se non è stata già prevista la risposta.

1 Termini generici utilizzati

1.1 Cos'è il client di posta elettronica?

1.2 Cos'è il webmail?

1.3 Cos'è l'interfaccia di amministrazione?

1.4 Cos'è un server di posta elettronica?

1.5 Cos'è un account di posta elettronica?

1.6 Cos'è un server SMTP?

1.6 Cos'è il ``server di posta in uscita''?

1.7 Cos'è un server POP3/IMAP?

1.7 Cos'è il ``server di posta in ingresso''?

2 Problemi comuni

2.1 Ricevo notifiche di email non consegnate, che io però non ho mai inviato. Perchè?
2.1 Molti si lamentano di ricevere email da me inviate, ma che non ho mai spedito. Cosa posso fare?

2.3 Quando clicco per amministrare un utente, e poi clicco su un modulo, mi riappaiono le configurazioni del dominio... cosa faccio di sbagliato?

2.4 Sono l'amministratore di un dominio, come faccio a cambiare le impostazioni di un singolo utente?

2.5 Come posso fare per disabilitare l'accesso IMAP/POP3/Webmail ad un utente?

2.6 Come posso fare per abilitare l'accesso IMAP/POP3/Webmail ad un solo utente?

2.7 Come posso fare per disabilitare l'accesso IMAP/POP3/Webmail a tutti gli utenti del dominio?

2.8 Cosa vuol dire ``Consenti all'utente dominio l'accesso IMAP/POP3''?

2.8 Cosa vuol dire ``Consenti all'utente dominio l'accesso a questa interfaccia''?

2.9 Sono sicuro che le impostazioni del mio programma di posta elettronica (client) sono corrette, ma non riesco ad accedere alla posta via IMAP/POP3... 2.9 Non riesco ad accedere alla webmail, anche se sono sicuro di inserire correttamente username e password...

2.9 Ho appena creato un nuovo utente di posta elettronica, ma questo utente non riesce ad accedere alla posta utilizzando IMAP/POP3 o la webmail... cosa c'è che non va?

2.10 E' possibile configurare un account in modo da ricevere la posta destinata a tutti gli utenti sconosciuti/inesistenti di un dominio?

2.10 E' possibile creare un catchall? 3 Amministratori e privilegi

3.1 Come faccio ad accedere all'interfaccia di amministrazione come ``amministratore del dominio''?

3.2 Sono un amministratore di dominio. La nostra azienda è grande, e vorrei abilitare altre persone alla gestione del dominio, come posso fare?

3.2 E' possibile rendere un utente amministratore?

3.3 Sono un amministratore di dominio. Vorrei obbligare tutti gli utenti del mio dominio ad utilizzare l'antivirus. Come posso fare?

3.3 Sono un amministratore di dominio. Vorrei obbligare tutti gli utenti del mio dominio ad utilizzare un particolare modulo con determinate impostazioni. Come posso fare? 3.4 E' possibile raccogliere la posta di tutti gli utenti di un dominio in un'unica casella?

3.5 Sono un amministratore di dominio. Come posso fare per imporre una configurazione ad un particolare utente?

3.6 Sono un amministratore di dominio. Come posso fare per fare sì che un utente non utilizzi un particolare servizio?

3.6 Rivendo servizi mail a terzi. E' possibile creare dei piani tariffari per cui determinate funzioni sono abilitate solo a determinati utenti? E' possibile disabilitare particolari funzioni agli utenti di un mail server?

3.7 Sono un amministratore di dominio. Vorrei che tutti gli utenti fossero obbligati ad utilizzare per un determinato modulo alcune configurazioni, tranne alcuni utenti. Devo per forza configurare tutti gli utenti a mano?

3.8 Ho effettuato il login come amministratore e sto amministrando un dominio. Cosa vuol dire, per un modulo, ``configurazione nessuna''?

3.9 Ho effettuato il login come amministratore e sto amministrando un dominio. Cosa vuol dire, per un modulo, ``configurazione bloccata agli utenti''?

3.10 Ho effettuato il login come amministratore e sto amministrando un dominio. Cosa vuol dire, per un modulo, ``configurazione imposta agli utenti''? 3.11 Cosa vuol dire, mentre amministro il modulo di un dominio, ``come default''? Quali default vengono utilizzati?

3.12 Se rinomino un utente, cosa succede alla sua posta?

4 Login e accesso alle interfaccie

4.1 Non riesco a capire come funzionino i privilegi... cos'è (chi è) un amministratore?
Un sUPeramministratore? Un utente?

4.2 #4.2 4.3 Ogni volta che sbaglio ad inserire una password devo attendere diversi secondi prima di avere una risposta... come mai il server è così lento? 5 Archiviazione Mail

5.1 Cosa succede se disabilito il modulo di Archiviazione?

5.1 Ho disabilitato il modulo di archiviazione, cosa sta succedendo alle mie email?

5.2 Cosa succede se esaurisco la ``quota''?

5.2 Cosa succede se esaurisco lo spazio a disposizione su disco?

5.3 Se disabilito il modulo di Archiviazione, cosa succede alle mie email che sono ancora sul server?

5.4 Cos'è la quota? 5.5 E' possibile assegnare spazio infinito ad una casella?

5.6 Ho disabilitato il modulo di archiviazione, e non riesco più ad accedere alla mia casella via IMAP/POP3... perchè?

6 Risposte Automatiche

6.1 A cosa serve il modulo di Vacation? A cosa serve il modulo di risposta automatica?

6.1 Come faccio a generare una risposta automatica ogni volta che viene ricevuta una mail?

6.2 Devo prendere qualche precauzione prima di abilitare il Vacation?

6.2 Perchè tutte queste precauzioni nel generare il messaggio di Vacation?

6.3 Sono convinto di aver impostato correttamente il messaggio di vacation, eppure non vengono generate risposte automatiche...

6.4 Come faccio a verificare che un messaggio di vacation non venga generato a causa delle intestazioni (header)?

7 News Letter

7.1 Cos'è una news letter?

7.2 Come faccio a creare una newsletter?

7.3 Come faccio ad utilizzare un database LDAP per mantenere la lista degli utenti?

7.4 Come faccio ad utilizzare un database MySQL per mantenere la lista degli utenti?

7.5 Non ho un database LDAP o MySQL... posso creare e gestire comunque delle newsletter?

7.6 Come posso fare per aggiungere/rimuovere utenti al database interno della newsletter?

7.6 Esiste un modo per aggiungere/rimuovere utenti in maniera automatica dal database interno della newsletter?

7.7 Come faccio ad inviare una mail ad una newsletter?

7.7 Come faccio ad inviare una mail a tutti gli iscritti di una news letter?

7.8 Cosa succede se invio una mail ad una newsletter?

7.9 Chi è l'amministratore di una newsletter?

7.9 Qual'è il ruolo dell'amministratore di una newsletter?

7.10 Posso impostare un utente ``esterno'' al mio dominio o con un account su un altro server di posta elettronica come amministratore di una newsletter?

7.11 Come faccio ad aggiungere un amministratore ad una newsletter?

7.11 Come faccio a cambiare le impostazioni di una newsletter?

7.12 Se rispondo ad una mail proveniente da una newsletter, cosa succede alla mia mail?

7.12 Cosa succede se un utente risponde ad una mail proveniente da una newsletter?

7.12 Cosa succede se un non-amministratore invia una mail ad una newsletter?

7.13 Perchè dovrei utilizzare un database esterno per memorizzare l'elenco degli iscritti?

7.14 Che confusione... mailing list, liste di distribuzione, alias, forward... qual è la differenza?

7.15 La newsletter non è quello che fa per me... come faccio a creare una mailing list?

8 Inoltro (forward) 8.1 E' possibile ``rigirare'' la posta di un intero dominio su un altro dominio?

8.1 Ho comprato due domini, e vorrei che entrambi avessero gli stessi utenti di posta elettronica, senza bisogno di creare ogni utente due volte... come posso fare?

8.2 Quando qualcuno mi scrive ad un indirizzo (account) su cui ho impostato l'inoltro (forward), il messaggio viene inoltrato ad alcuni degli indirizzi ma non a tutti...

10 Antivirus

10.1 Ho appena ricevuto un virus nonostante l'antivirus sia attivo... com'è potuto accadere?

10.2 Alcuni mie conoscenti dicono di aver ricevuto virus da me inviati... com'è possibile? Non ho l'antivirus abilitato?

11 Configurazione client

11.1 #11.1 11.1 Non riesco ad inserire l'username (nome utente) nella configurazione del mio client. Come posso fare?

11.1 #11.1 11.2 Quali sono i parametri di configurazione che devo utilizzare per configurare il mio client?

11.3 Nel mio client di posta elettronica, riesco ad inserire solo l'IMAP o solo il POP3 server. Come faccio ad inserirli entrambi?

11.4 Cos'è il client di posta elettronica?

11.5 Quali client di posta elettronica posso utilizzare per accedere alla mia posta?

11.6 Come posso configurare il programma ... per accedere alla posta?

11.7 Come faccio a vedere le intestazioni (header) di un messaggio?

11.7 Come faccio a vedere un messaggio email così come l'ho ricevuto?

11.7 Come faccio a vedere tutto il contenuto di un messaggio?

1 Termini e nozioni di base

1.1 Cos'è il client di posta elettronica?

il client di posta elettronica è un programma da usare sul vostro computer per leggere le email che avete ricevuto
I client più noti sono: Microsoft Outlook Express, Eudora, Mozilla, Mail Fetchmail, Mutt
______________________________________________________________________

1.2 Cos'è il webmail?

Il webmail è costituito da una o più pagine web che vi consentono di accedere alla vostra posta utilizzando un semplice browser internet(Internet Explorer, Mozilla, Opera, Safari, Netscape Navigator ecc...) da qualsiasi parte del mondo e lasciando la vostra posta sul server, senza scaricarla sul computer locale. In paratica per accedere al Webmail basta digitare un particolare indirizzo http fornito da noi
______________________________________________________________________

1.3 Cos'è l'interfaccia di amministrazione?

Sono alcune pagine web che vi consentono di modificare le configurazioni/impostazioni della vostra casella di posta elettronica,
o di quella dei vostri utenti.
______________________________________________________________________

1.4 Cos'è un server di posta elettronica?
Un server di posta elettronica è un computer, spesso installato presso i locali del vostro provider o mainatainer che è sempre connesso ad internet.
Il server riceve, archivia,spedisce ed inoltra le vsotre email. ______________________________________________________________________

1.5 Cos'è un account di posta elettronica?
Per usare un indirizzo email, ricevere la posta avete bisogno di uno useer e di una password di accesso.Tali dati costituiscono un account di posta elettronica su un server. Un account è quindi composto da: indirizzo email, username e password

______________________________________________________________________

1.6 Cos'è un server SMTP o server di posta in uscita ?
Un server SMTP, conosciuto anche come server di posta in uscita, è quel server a cui il vostro client di posta elettronica si collega per inviare nuovi messaggi. L'indirizzo del server di posta in uscitanormalmente è : smtp.nomedominio ______________________________________________________________________

1.7 Cos'è un server POP3/IMAP o server di posta in ingresso ?

Il server di posta in ingresso, è quel server a cui il vostro client di posta elettronica si collegare per scaricare la vostra posta.
Esistono principalmente due tipi di server di posta in ingresso: server IMAP e server POP3.
IMAP è il protocollo più recente,flessibile e più potente, ma complesso e lento.Perquesto è consigliato ai soli utenti esperti.
POP3 è il protocollo più usato, veloce e facile da usare. L' indirizzo del server POP3 è: pop.nomedominio

______________________________________________________________________

2 Problemi comuni

2.1 Molti si lamentano di ricevere email da me inviate, ma che non ho mai spedito. Cosa posso fare?
2.1 Alcuni miei conoscenti si lamentano di ricevere email da me inviate ma che non ho mai spedito. Cosa posso fare?

E' molto facile falsificare il nome del mittente di una mail (provate a cercare:``Fake Mail'' su Google e ne avrete una prova).
Molti virus e molti spammers usano indirizzi altrui nelle email che inviano. Se la consegna non ha successo, ricevete l'errore (il bounce) dal server remoto e che i destinatari riceveranno come provenienti da voi.
Potreste avere inviato mail utilizzando altri provider diverso dal vs. solito, per cui non si possono bloccare le notifiche relative a mail sconosciute;nè si può impedire ad altri provider di accettare email con mittenti falsificati. Infine, se di un virus si tratta, è possibile che il virus non abbia infettato il vostro computer, ma quello di qualcun altro a cui avete spedito email ultimamente o dove il vostro indirizzo appare in agenda. L'unica cosa che potete fare è, guardando le intestazioni (header) della mail, (per sapere come fare), è tentare di capire da dove la mail arriva.
In ogni caso nè il vostro provider, nè noi possiamo fare nulla. ______________________________________________________________________

2.2 Ho modificato le impostazioni, ma appena premo il tasto ``ricarica'' del browser tornano le vecchie impostazioni... 2.2 Dall'interfaccia di amministrazione, ho modificato le impostazioni, effettuato il logout, di nuovo il login, e sono tornate le vecchie impostazioni... 2.2 Dall'interfaccia di amministrazione, modifico le impostazioni, ma queste non vengono salvate... Probabilmente vi state dimenticando di premere il tasto ``ok'': ogni volta che modificate un'impostazione, dovete salvarla utilizzando il tasto ``ok'' nell'angolino in basso a destra di ogni sezione di ogni modulo. ______________________________________________________________________

2.3 Quando clicco per amministrare un utente, e poi clicco su un modulo, mi riappaiono le configurazioni del dominio... cosa faccio di sbagliato? Avete risposto ``CONFERMA'' alla domanda in alto a sinistra sul monitor? ______________________________________________________________________

2.4 Sono l'amministratore di un dominio, come faccio a cambiare le impostazioni di un singolo utente? Vi basta andare nel modulo ``Utenti'', alla sinistra del monitor, e nella schermata centrale premere il tasto ``Amministra'' per l'utente corrispondente.

______________________________________________________________________

2.5 Come posso fare per disabilitare l'accesso IMAP/POP3/Webmail ad un utente? Vi basta entrare nell'interfaccia come amministratori, amministrare il singolo utente, e nella finestra ``Parametri di base'' modificare il valore dell'opzione ``Stato dell'account (accesso webmail, imap e pop3)''. ______________________________________________________________________

2.6 Come posso fare per abilitare l'accesso IMAP/POP3/Webmail ad un solo utente? Dovete abilitare l'accesso IMAP/POP3/Webmail a livello di dominio, effettuando il login come amministratori di dominio, andando sul modulo ``Parametri di Base'' ed abilitando la voce ``Consenti a tutti gli account accesso IMAP e POP3'', dopodiché, per ogni utente che volete disabilitare, dovete entrare nella configurazione dell'utente, modulo ``Parametri di Base'', e modificare la voce ``Stato dell'account (accesso webmail, imap e pop3)'' manualmente per ogni utente.

______________________________________________________________________

2.7 Come posso fare per disabilitare l'accesso IMAP/POP3/Webmail a tutti gli utenti del dominio? Vi basta essere amministratori di dominio, andare sul modulo ``Parametri di Base'' e disabilitare ``Consenti a tutti gli account accesso IMAP e POP3''.

______________________________________________________________________

2.8 Cosa vuol dire ``Consenti all'utente dominio l'accesso IMAP/POP3''? 2.8 Cosa vuol dire ``Consenti all'utente dominio l'accesso a questa interfaccia''? In pratica, per ogni dominio, esiste un amministratore di dominio iniziale ed un utente che rappresenta il dominio per intero, quell'utente che utilizza come username ``@nomedominio.tld''. Queste opzioni vi consentono di cambiare le impostazioni per l'utente dominio stesso, in modo da poter abilitare/disabilitare accesso IMAP/POP3 o da poter inibire l'utilizzo dell'interfaccia.

______________________________________________________________________

2.9 Sono sicuro che le impostazioni del mio programma di posta elettronica (client) sono corrette, ma non riesco ad accedere alla posta via IMAP/POP3... 2.9 Non riesco ad accedere alla webmail, anche se sono sicuro di inserire correttamente username e password... 2.9 Ho appena creato un nuovo utente di posta elettronica, ma questo utente non riesce ad accedere alla posta utilizzando IMAP/POP3 o la webmail... cosa c'è che non va? Prima di tutto, provate a collegarvi utilizzando l'interfaccia web disponibile all'indirizzo %WEBMAIL%. Controllate quindi: di inserire correttamente username e password. L'username deve essere scritto completo di dominio, come per esempio ``utente@dominio.it'' (senza virgolette) e tutto minuscolo. La password deve essere scritta esattamente come vi è stata inviata. Per scrivere i numeri, utilizzate i tasti sopra le lettere, e non il tastierino numerico. Verificate che la spia ``caps lock'' (normalmente in alto a destra, con un lucchettino disegnato o con la scritta ``caps lock'') sia spenta, o spegnetela utilizzando il tasto ``caps lock'' con il lucchettino disegnato. Se non riuscite ad entrare, provate ad accedere all'interfaccia di amministrazione utilizzando sempre il vostro username e password, interfaccia disponibile all'indirizzo %WEBADMIN%. Se ancora non riuscite ad accedere, rivolgetevi al vostro amministratore di dominio o all'assistenza tecnica. Se invece riuscite ad accedere, o siete l'amministratore di dominio (nel qual caso dovrete verificare la configurazione dell'utente), provate a controllare che: sia abilitato il modulo di ``Archiviazione Mail'', ovvero che in tale modulo il parametro ``configurazione'' abbia valore ``personalizzata'', ``imposta'', o ``usa default'', verificando a sua volta che il default sia abilitato. nel modulo ``Parametri di Base'', verificare che ``Stato dell'Account'' sia ``Abilitato''. se siete amministratori di dominio o sUPeramministratori, nel modulo ``Parametri di Base'' verificate che ``l'accesso imap/pop3 a tutti gli account'' sia abilitato. Se, nonostante tutte le impostazioni siano corrette, non riuscite ancora ad accedere, contattate il servizio di assistenza o l'amministratore del vostro dominio. Se invece dalla webmail riuscite ad accedere ma non dal vostro cliente di posta elettronica, significa che c'è un errore nella configurazione del client, nella vostra connettività ad internet o che non è impostato correttamente il DNS. Provate a riconfigurare il client secondo le istruzioni fornite dal vostro provider, o, al limite, a contattare il vostro amministratore di dominio o l'assistenza tecnica.

______________________________________________________________________

2.10 E' possibile configurare un account in modo da ricevere la posta destinata a tutti gli utenti sconosciuti/inesistenti di un dominio?

2.10 E' possibile creare un catchall? Per fare in modo di ricevere e archiviare la posta per tutti gli utenti inesistenti o sconosciuti di un dominio, una sorta di ``catchall'', bisogna seguire i seguenti passi: prima di tutto dovete accedere all'interfaccia di amministrazione come amministratori di dominio, o comunque con un utente privilegiato diventare amministratori di dominio. dovete accedere alle configurazioni del dominio dove volete abilitare il ``catchall''. dalla schermata ``Parametri di base'', dovrete consentire la ricezione di email destinate ad utenti sconosciuti di questo dominio. a questo punto, dovrete abilitare, a livello di dominio, il modulo di archiviazione. In questo modo, tutte le email destinate ad utenti che non hanno il modulo di archiviazione ``personalizzato'' verranno salvate nella casella del dominio. se avete degli account di solo ``inoltro'' e non volete che anche la loro posta venga memorizzata nella casella del dominio, impostate il modulo di ``Archiviazione'' per tali utenti al valore ``disattivato''. ______________________________________________________________________

3 Amministratori e privilegi 3.1 Come faccio ad accedere all'interfaccia di amministrazione come ``amministratore del dominio''? Nel momento in cui avete acquistato il dominio, vi è stato assegnato un username nella forma ``@dominio.tld''. Se accedete alle interfacce con questo username, accedete come amministratori del dominio. Se poi volete, potete abilitare altri utenti ad amministrare il dominio in modo da non dover più utilizzare questo account (vedi qui). ______________________________________________________________________

3.2 Sono un amministratore di dominio. La nostra azienda è grande, e vorrei abilitare altre persone alla gestione del dominio, come posso fare? 3.2 E' possibile rendere un utente amministratore? Prima di tutto, per dare i privilegi di amministratore ad un singolo utente, è necessario che questo utente abbia un account di posta elettronica sul server. Una volta che l'utente ha un account di posta elettronica, vi basta andare nel modulo ``Parametri di base'' e scegliere ``Rendi utente amministratore''.

______________________________________________________________________

3.3 Sono un amministratore di dominio. Vorrei obbligare tutti gli utenti del mio dominio ad utilizzare l'antivirus. Come posso fare?

3.3 Sono un amministratore di dominio. Vorrei obbligare tutti gli utenti del mio dominio ad utilizzare un particolare modulo con determinate impostazioni. Come posso fare? Per forzare l'utilizzo di un particolare modulo per tutti gli utenti, vi basta andare nell'interfaccia di amministrazione, accedere come amministratore del dominio, accedere alla configurazione del dominio, accedere alla configurazione del modulo che si intende forzare a tutti gli utenti, e nella finestrella ``Configurazione'' scegliere ``Imposta agli utenti''.

______________________________________________________________________

3.4 E' possibile raccogliere la posta di tutti gli utenti di un dominio in un'unica casella? Sì. vi basta ``forzare'' (imporre) la configurazione del modulo di archiviazione mail. In questo modo, tutta la posta di un dominio convergerà nella casella del dominio stesso, indipendentemente dal fatto che riceva posta solo per gli utenti sconosciuti o per tutti ogni utente (catchall).

______________________________________________________________________

3.5 Sono un amministratore di dominio. Come posso fare per imporre una configurazione ad un particolare utente? Vi basta accedere alla configurazione del particolare utente, dopodiché scegliere il modulo di cui si intende forzare la configurazione ed impostare la voce ``Configurazione'' al valore ``imposta''. ______________________________________________________________________

3.6 Sono un amministratore di dominio. Come posso fare per fare sì che un utente non utilizzi un particolare servizio? 3.6 Rivendo servizi mail a terzi. E' possibile creare dei piani tariffari per cui determinate funzioni sono abilitate solo a determinati utenti? E' possibile disabilitare particolari funzioni agli utenti di un mail server? Per disabilitare l'utilizzo di un particolare servizio, vi basta accedere alla configurazione del particolare utente, dopodiché scegliere il modulo che non si vuole fare utilizzare all'utente ed impostare la voce ``Configurazione'' al valore ``bloccata''. E' possibile fare questa operazione anche a livello di dominio, per bloccare l'utilizzo agli utenti di un particolare modulo. ______________________________________________________________________

3.7 Sono un amministratore di dominio. Vorrei che tutti gli utenti fossero obbligati ad utilizzare per un determinato modulo alcune configurazioni, tranne alcuni utenti. Devo per forza configurare tutti gli utenti a mano? No. Potete ``imporre'' o ``disabilitare'' le funzioni a livello di dominio per imporle a tutti gli utenti. Dopodiché, per quegli utenti per cui volete utilizzare configurazioni particolari, passando alla configurazione del singolo utente ed alla configurazione del modulo che volete impostare diversamente, scegliere dalla voce ``Configurazione'' il valore ``imposta'' o ``blocca'' a secondo di quello che volete fare.

______________________________________________________________________

3.8 Ho effettuato il login come amministratore e sto amministrando un dominio. Cosa vuol dire, per un modulo, ``configurazione nessuna''? Vuol dire che il modulo sarà disabilitato, ma che gli utenti avranno la libertà di abilitarlo o disabilitarlo e di configurarlo a loro piacimento.

______________________________________________________________________

3.9 Ho effettuato il login come amministratore e sto amministrando un dominio. Cosa vuol dire, per un modulo, ``configurazione bloccata agli utenti''? Vuol dire che il modulo sarà disabilitato per tutti gli utente e che gli utenti non potranno in alcun modo abilitarlo o modificarne la configurazione. Solo un amministratore potrà decidere di abilitare un particolare modulo per uno o più utenti nonostante sia disabilitato per l'intero dominio. ______________________________________________________________________

3.10 Ho effettuato il login come amministratore e sto amministrando un dominio. Cosa vuol dire, per un modulo, ``configurazione imposta agli utenti''? Vuol dire che il modulo sarà abilitato per tutti gli utenti con le configurazioni indicate, e che non potranno in alcun modo disabilitarlo o modificarne le configurazioni. Solo un amministratore potrà decidere di disabilitare un particolare modulo o di modificarne le configurazioni per uno o più utenti nonostante l'imposizione a livello di dominio.

______________________________________________________________________

3.11 Cosa vuol dire, mentre amministro il modulo di un dominio, ``come default''? Quali default vengono utilizzati? ``come default'' significa che le impostazioni indicate verranno fornite come ``default'' per gli utenti, ma che questi potranno modificare le loro configurazioni liberamente.

______________________________________________________________________

3.12 Se rinomino un utente, cosa succede alla sua posta? Nulla. La sua posta verrà conservata e rimarrà accessibile utilizzando i nuovi parametri.

______________________________________________________________________

4 Login e accesso alle interfacce 4.1 Non riesco a capire come funzionino i privilegi... cos'è (chi è) un amministratore? Un sUPeramministratore? Un utente? L'amministratore è colui che può cambiare le configurazioni per un intero dominio e per tutti gli utenti del dominio. Inizialmente, l'unico amministratore esistente per un dominio è quell'utente che ha per username ``@nomedominio.xxx'' e la password assegnata dal creatore del dominio. Un ``sUPeramministratore'' è l'amministratore di un dominio che ha acquistato altri domini, ed è quindi in grado di amministrare non un solo dominio, ma tutti i domini da lui acquistati. Un utente è un semplice utente del sistema, che può modificare esclusivamente le sue configurazioni, e solo se abilitato dall'amministratore di un dominio.

______________________________________________________________________

4.2 Il vostro nome utente (username) è il vostro indirizzo email completo, ovvero una stringa nella forma ``nomeutente@dominio.tld''. Quando però vi collegate all'interfaccia web o di admin, se specificate solo la prima parte del vostro nome utente (quella prima della ``@'', nell'esempio sopra ``nomeutente''), allora l'interfaccia web o di admin aggiungerà automaticamente la ``@'' seguita dal dominio indicato nell'indirizzo che avrete usato per accedere all'interfaccia web. Se siete gli amministratori o i proprietari di un dominio, potete inoltre accedere alla webmail o all'interfaccia web di amministrazione utilizzando come nome utente ``@dominio.tld'', in modo da acquisire i privilegi del responsabile di dominio o di accedere alla posta del modulo ``Archiviazione'' del dominio stesso.

______________________________________________________________________

4.3 Ogni volta che sbaglio ad inserire una password devo attendere diversi secondi prima di avere una risposta... come mai il server è così lento? Questa attesa non è dovuta alla lentezza del server, bensì serve per proteggere i vostri dati: se qualcuno provasse ad accedere alla vostra posta provando tutte le combinazioni di password possibili, dovrebbe attendere parecchio tempo prima di indovinare la vostra password.

______________________________________________________________________

5 Archiviazione Mail 5.1 Cosa succede se disabilito il modulo di Archiviazione? 5.1 Ho disabilitato il modulo di archiviazione, cosa sta succedendo alle mie email? Il modulo di archiviazione email si occUPa di archiviare le vostre email sui dischi dei nostri server in modo da consentirvi di scaricarle quando volete utilizzando il client di posta elettronica o di accedervi utilizzando la webmail. Se disabilitate il modulo di archiviazione, le vostre email non verranno più archiviate su disco, e verranno perciò trattate soltanto dagli altri moduli. Questo vi consente, per esempio, di creare degli account dediti solamente al forwarding (inoltro) delle email, senza che le mail vengano memorizzate, oppure delle newsletter dove non volete archiviare le risposte ricevute dagli utenti. ______________________________________________________________________

5.2 Cosa succede se esaurisco la ``quota''? 5.2 Cosa succede se esaurisco lo spazio a disposizione su disco? Il server, non essendo in grado di memorizzare la mail, rimanda il messaggio indietro al mittente notificandolo del problema (genera un bounce).

______________________________________________________________________

5.3 Se disabilito il modulo di Archiviazione, cosa succede alle mie email che sono ancora sul server? Appena riabiliterete il modulo, potrete accedere di nuovo alle vostre email, semplicemente nuove email non verranno archiviate. ______________________________________________________________________

5.4 Cos'è la quota? La quota è la dimensione massima che una casella di posta elettronica può raggiungere. Se avete una quota di 2 Mb, allora potrete ricevere email fino a 2 Mb di dimensione. ______________________________________________________________________

5.5 E' possibile assegnare spazio infinito ad una casella? Sì, è sufficiente lasciare vuota la casella contenente la quota e confermare i dati.

______________________________________________________________________

5.6 Ho disabilitato il modulo di archiviazione, e non riesco più ad accedere alla mia casella via IMAP/POP3... perchè? Il modulo di archiviazione è quel modulo che si occUPa di memorizzare, archiviare ed ordinare la vostra posta sui dischi del server. Avendo disabilitato il modulo, la vostra posta non viene più archiviata e risulta quindi inaccessibile dall'esterno (non avendo più alcuno spazio assegnato sui dischi).

______________________________________________________________________

6 Risposte Automatiche 6.1 A cosa serve il modulo di Vacation? A cosa serve il modulo di risposta automatica? 6.1 Come faccio a generare una risposta automatica ogni volta che viene ricevuta una mail? Il modulo di vacation vi consente di generare una risposta automatica per ogni messaggio ricevuto. Il nome ``Vacation'' deriva infatti proprio dal fatto che inizialmente questa tipologia di sistema era utilizzata da coloro che partivano per le ferie, in maniera che chiunque li contattasse venisse avvisato dell'assenza o di un eventuale sostituto. Il modulo di vacation, vi consente quindi di inserire un messaggio che verrà automaticamente inviato a tutti coloro che scriveranno una mail all'indirizzo dove il vacation è stato abilitato.

______________________________________________________________________

6.2 Devo prendere qualche precauzione prima di abilitare il Vacation? 6.2 Perchè tutte queste precauzioni nel generare il messaggio di Vacation? Il vacation è, come molti altri sistemi, un meccanismo di generazione automatica di risposte. Come ogni generatore automatico di risposte, è in grado però di creare notevoli problemi ai sistemi di posta elettronica di tutti i provider. Pensate, per esempio, di essere iscritti ad una mailing list, di partire per le ferie e di configurare il modulo di Vacation in modo da inviare in automatico a tutte le persone che vi scrivono un messaggio del tipo ``sono in ferie, torno il 14''. Se, per esempio, foste iscritti ad una mailing list, al primo messaggio ricevuto da questa mailing list il Vacation risponderebbe inviando il vostro messaggio alla mailing list stessa. A sua volta, la mailing list, nel mandare il vostro messaggio a tutti gli utenti iscritti, vi rimanderebbe un nuovo messaggio. Ancora una volta, verrebbe generato un messaggio di vacation e si creerebbe quello che in gergo viene definito un ``mail loop'', un ping-pong di email tra server che può saturare la banda a disposizione del provider, riempire le code di invio e ricezione del mail server, saturare le caselle di tutte le persone iscritte alla mailing list... a tutti gli effetti bloccando completamente il funzionamento dei server. In realtà, è molto difficile che una condizione come quella descritta si verifichi: il modulo di Vacation, infatti, effettua diversi controlli prima di generare una risposta, ed è in grado di rilevare automaticamente situazioni come quelle descritte. Esiste comunque qualche possibilità che tali condizioni si possano verificare ed è quindi importante che siate al corrente dei problemi che potrebbero scaturire. E' inoltre importante che siate consapevoli del fatto che tali restrizioni e tali controlli sono stati aggiunti proprio per garantire la massima affidabilità del vostro servizio di posta elettronica, privilegiando l'affidabilità del servizio stesso sopra ogni altra cosa. Da un punto di vista pratico, le condizioni che potrebbero aumentare il rischio che situazioni del genere si possano creare sono: l'abilitazione del modulo di vacation su indirizzi email iscritti a mailing list. Questa, inoltre, viene considerata una cosa piuttosto rude secondo la ``netiquette''. l'invio di messaggi da un account dopo che sullo stesso account è stato abilitato il messaggio di vacation. Tenete presente che queste condizioni si limitano ad ``aumentare il rischio'', e la maggior parte delle volte non creeranno assolutamente alcun problema, e, nel caso in cui lo creassero, verrrebbero con ottima probabilità automaticamente bloccate. ______________________________________________________________________

6.3 Sono convinto di aver impostato correttamente il messaggio di vacation, eppure non vengono generate risposte automatiche... Ci sono principalmente 3 motivi per cui un messaggio di vacation non viene generato: recipients/destinatari - il vostro indirizzo email non èindicato tra quello dei destinatari, nel campo ``To'' o nel campo ``Cc''. Se qualcuno vi manda un messaggio in ``Bcc'' o in ``Copia Carbone Nascosta'', non verrà generata alcuna risposta automatica, come nel caso in cui non sia specificato alcun campo ``To'' o ``Cc''. headers/intestazioni - la mail contiene, tra le intestazioni del messaggio, delle informazioni che potrebbero far pensare che il messaggio sia stato generato da una mailing list, da un altro vacation, o da uno spammer. E' importante che in questi casi non vengano generati dei messaggi di vacation: potrebbero altrimenti causare quello che in gergo viene definito un ``mail loop'', in grado di bloccare sia il server del mittente che il mail server che state utilizzando. Per verificare che il problema sia questo, leggete la prossima domanda. gracetime/tempo di riposo - sempre per evitare che si vengano a creare mail loop causati da altri server mal configurati o software per mailing list non conformi agli standard, il programma che genera i messaggi di ``vacation'' si rifiuta di generare risposte se, in un determinato intervallo di tempo, normalmente 10 o 30 minuti, il mittente ha inviato allo stesso destinatario più di un limite prestabilito (normalmente da 1 a 3) di email. Per cui, se in 10 minuti un vostro amico vi manda 10 email (da uno stesso mittente), probabilmente riceverà un solo messaggio di vacation. Questo limite non è configurabile, e serve per garantirvi che il mail server continui a funzionare nonostante attacchi, errori di configurazioni o altre condizioni pericolose di internet. ______________________________________________________________________

6.4 Come faccio a verificare che un messaggio di vacation non venga generato a causa delle intestazioni (header)? Prima di tutto, dovete essere in grado, utilizzando il vostro programma di posta preferito, di leggere le intestazioni del messaggio. Se non sapete come fare leggete la sezione dedicata. Una volta che avete trovato il messaggio completo di intestazioni, controllate che, nella prima parte del messaggio (quella che precede la prima riga vuota), non sia contenuta una delle seguenti scritte: Precedence: bulk Precedence: list Precedence: junk List- X-Mailing-List- Mailing-List- Return-Path:, oppure From:, oppure Reply-To: con, sulla stessa riga, anche la scritta -owner@, -request@ o -relay@ (/^(Return-Path|From|Reply-To):[ \t]+<[0-9A-z]*-(owner|request|relay)@/). Return-Path:, oppure From:, oppure Reply-To: con, sulla stessa riga, anche la scritta postmaster, uucp o mailer-daemon (/^(Return-Path|From|Reply-To):.*(postmaster|uucp|mailer-daemon)/). Se trovate una delle scritte indicate, è corretto che un messaggio di vacation non venga generato: probabilmente, colui che vi ha scritto era un altro ``computer'' o sistema automatizzato che potrebbe causare un mail loop. Se siete sicuri che non si tratta di un altro sistema automatico di risposta, probabilmente il server del mittente non è configurato correttamente. In ogni altro caso, provate a contattare l'assistenza tecnica. Tenete presente, comunque, che per garantire il buon funzionamento di questo sistema di posta elettronica l'elenco indicato qua sopra viene spesso aggiornato o modificato, proprio per fronteggiare quei nuovi software che di continuo vengono immessi sul mercato senza rispettare gli standard che consentono ad internet di funzionare. ______________________________________________________________________

7 News Letter 7.1 Cos'è una news letter? Una news letter è uno strumento di comunicazione che consente l'invio di email da parte di un utente, detto anche amministratore della news letter, ad un folto grUPpo di iscritti, noti anche come subscribers. Una news letter è quindi uno strumento di comunicazione ``uno a molti'', utilizzato, ad esempio, per la distribuzione di cataloghi mensili, per la distribuzione giornaliera di informazioni o di foto. La news letter è diventa indispensabile quando si inviano mail a centinaia di destinatari, mail che possono essere scambiate dai mail server per spam e rallentate, e comunque difficili da gestire con un semplice client di posta elettronica. Il sUPporto per le news letter del mail server vi consente di associare facilmente ad un indirizzo di posta elettronica una news letter, abilitando l'apposito modulo. Una volta che il relativo modulo è abilitato, è possibile creare una lista di amministratori, a cui è consentito l'invio di posta alla news letter. La lista degli utenti iscritti, ovvero degli indirizzi di posta elettronica a cui inviare le mail della news letter, può essere mantenuta in un database esterno, cui il mail server si collega per poter inviare la mail, oppure nel database interno del mail server. Attualmente, sono sUPportati database LDAP (Lightweight Data Application Protocol) o MySQL.

______________________________________________________________________

7.2 Come faccio a creare una newsletter? Vi basta creare un nuovo utente all'interno del vostro dominio, e, per questo utente, abilitare il modulo della newsletter, ed inserire l'indirizzo email di almeno un amministratore. In questo modo, tutte le email ricevute dall'utente per cui avrete abilitato il modulo della newsletter, oltre ad essere trattate dal mail server secondo le configurazioni degli altri moduli, se provenienti da un amministratore (se l'indirizzo mittente - From - è quello di un amministratore), la mail verrà rigirata a tutti gli iscritti alla newsletter, ovvero a tutti gli utenti inseriti nel modulo newsletter o nel relativo database. In caso contrario, la mail seguirà il suo corso naturale come se il modulo newsletter fosse disabilitato. Le email recapitate dal modulo newsletter appariranno come inviate dall'utente corrispondente alla newsletter stessa (e non dall'amministratore), e conterranno delle intestazioni utili per identificare la newsletter stessa. ______________________________________________________________________

7.3 Come faccio ad utilizzare un database LDAP per mantenere la lista degli utenti? Dovete creare un database LDAP, facendo in modo che l'elenco degli utenti venga memorizzato utilizzando un oggetto definito dallo schema standard Dovete scrivere una query LDAP, nel formato standard (RFC2254 e RFC3377), che vi consenta di ottenere l'elenco degli utenti (provate la query indipendentemente) Scritta la query LDAP, dovete trasformarla in LDAP URL standard (RFC2255), in un formato simile al seguente: ldap://server.it:port/dc=example,dc=it?cn?sub?(cn=*), dove ``server.it'' è il nome del server LDAP, ``port'' il numero di porta su cui il server è in ascolto (solitamente 389), ``dc=example,dc=it'' è il basedn della ricerca, ``cn'' il campo che contiene la email da estrarre, ``sub'' indica lo ``scope'' della ricerca e ``(cn=*)'' è il filtro. Per maggiori informazioni leggete le RFC indicate, consultate il vostro Directory Administrator oppure consultate la documentazione fornita con il vostro database LDAP Provate la query utilizzando un qualsiasi browser LDAP Inserite la query nell'apposito riquadro dell'interfaccia web di amministrazione ______________________________________________________________________

7.4 Come faccio ad utilizzare un database MySQL per mantenere la lista degli utenti? Dovete creare un database MySQL, facendo in modo che l'elenco degli utenti venga memorizzato all'interno di una qualsiasi tabella Dovete creare un utente MySQL che abbia i privilegi di accedere a tale tabella e di ottenere l'elenco degli iscritti Dovete scrivere una query SQL in grado di estrarre dalla tabella l'elenco degli utenti, ovvero quel campo che contiene l'indirizzo email di un iscritto Provate manualmente la query, per verificare che acceda al database ed alla tabella corretta e che estragga esattamente quel campo che contiene l'indirizzo email degli iscritti. Scrivere un MySQL url, in un formato (non standardizzato) simile al seguente: mysql://username%password@host:port/query. Dove, ``username'' è il nome utente da utilizzare per accedere al database, ``password'' è la password dell'utente, ``host'' il server mysql cui connettersi (esempio: sql.dominio.it o 123.45.67.89), ``port'' il numero della porta e ``query'' la query SQL da utilizzare, quella che avrete realizzato ai punti precedenti. Va tenuto presente che i parametri non utilizzati possono essere omessi (mysql://([[[username]%password][@host[:port]]]|host)/query) Esempi: mysql://root%admin@sql.server.it:3306/SELECT email FROM users.list mysql://username%password@host/SELECT address FROM users.list WHERE state = 'active' mysql://host/SELECT users.`email-list`.name FROM users.`email-status` JOIN ... mysql://@host/query mysql://username@host/query mysql://username%password@host/query mysql://%password@host/query Nel caso in cui l'utente venga omesso, verrà utilizzato il nome dell'amministartore. Nel caso in cui venga omessa la password, verrà utilizzata la password nulla. Nel caso in cui venga omessa la porta, verrà utilizzata la porta 3306. Se il nome utente o la password contengono un ``%'', ``@'' o ``/'', questi devono essere prefissati da uno ``\''. Esempio: se la vostra password fosse ``abc%def'', andrebbe scritta come ``abc\%def'', ottenendo, per esempio, un MySQL URL simile a ``mysql://username%abc\%def@host/query''. ______________________________________________________________________

7.5 Non ho un database LDAP o MySQL... posso creare e gestire comunque delle newsletter? Sì, non è necessario utilizzare un database esterno per creare/gestire una newsletter. Potete infatti utilizzare un database interno al mail server per gestire gli utenti della vostra newsletter. In questo caso però, per aggiungere e rimuovere utenti, dovrete utilizzare l'interfaccia web di amministrazione, accedendo alla sezione ``newsletter''. ______________________________________________________________________

7.6 Come posso fare per aggiungere/rimuovere utenti al database interno della newsletter? 7.6 Esiste un modo per aggiungere/rimuovere utenti in maniera automatica dal database interno della newsletter? Attualmente non è possibile. Dovete o utilizzare un database esterno, oppure aggiungere/rimuovere utenti manualmente accedendo all'interfaccia di amministrazione.

______________________________________________________________________

7.7 Come faccio ad inviare una mail ad una newsletter? 7.7 Come faccio ad inviare una mail a tutti gli iscritti di una news letter? Prima di tutto, una newsletter consente ad uno o più amministratori di inviare email a tutti gli iscritti della newsletter. Per inviare una mail ad una newsletter, dovete quindi essere amministratori di tale newsletter, altrimenti il vostro messaggio subirà le sorti indicate in questa sezione. Per poter inviare una mail ad una newsletter, dovete essere registrati come amministratori della newsletter, ovvero il vostro indirizzo email deve apparire tra quello degli amministratori. Detto questo, per inviare una mail a tutti gli iscritti di una newsletter, vi basta inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica corrispondente alla newsletter, prestando attenzione che venga utilizzato il vostro indirizzo email nel campo ``From'' (Da) della email. Se non siete amministratori della newsletter, il vostro client non è configurato correttamente oppure non viene indicato il ``From'' correttamente, allora il vostro messaggio verrà considerato il messaggio di un qualsiasi utente che per errore/necessità ha risposto alla newsletter. Fate riferimento a questa sezione per maggiori informazioni.

______________________________________________________________________

7.8 Cosa succede se invio una mail ad una newsletter? Se siete amministratori della newsletter ed il vostro programma di posta elettronica (client) è impostato correttamente, allora il messaggio verrà inviato a tutti gli utenti iscritti alla newsletter, come se il mittente fosse l'indirizzo stesso della newsletter. Per configurare correttamente il vostro client di posta elettronica, fate riferimento a questa sezione . Se non siete amministratori della newsletter, invece, fate riferimento a quest'altra sezione.

______________________________________________________________________

7.9 Chi è l'amministratore di una newsletter? 7.9 Qual'è il ruolo dell'amministratore di una newsletter? Ogni newsletter può avere uno o più amministratori. Gli amministratori sono quegli utenti i cui messaggi, se inviati all'indirizzo email corrispondente alla newsletter, oltre ad essere archiviati o mandati in forward secondo le configurazioni dell'utente corrispondente alla newsletter, vengono inviati a tutti gli iscritti della newsletter, ovvero a tutti quegli utenti inseriti nel database degli iscritti. In questo contesto ed in questa sezione, è quindi importante distinguere 2 figure: L'amministratore o gli amministratori della newsletter, che acquisiscono la capacità di inviare email a tutti gli iscritti ad una newsletter L'amministratore del dominio o il proprietario dell'account in grado, accedendo all'interfaccia di amministrazione, di modificare le configurazioni della newsletter, e, se viene utilizzato il database interno, di aggiungere/rimuovere iscritti In pratica, l'amministratore della newsletter potrebbe anche essere un utente esterno al mail server o al dominio della newsletter stessa, e non acquisisce quindi il diritto di accedere all'interfaccia di amministrazione. ______________________________________________________________________

7.10 Posso impostare un utente ``esterno'' al mio dominio o con un account su un altro server di posta elettronica come amministratore di una newsletter? La risposta breve è sì. Ricordatevi comunque che solo gli amministratori del dominio o le persone in possesso della password dell'account corrispondente alla newsletter saranno in grado di accedere all'interfaccia web di amministrazione.

______________________________________________________________________

7.11 Come faccio ad aggiungere un amministratore ad una newsletter? 7.11 Come faccio a cambiare le impostazioni di una newsletter? Dovete accedere all'interfaccia di amministrazione via web all'indirizzo %WEBADMIN%, effettuare il login come amministratori del dominio, sUPeramministratori di uno dei domini padre o utilizzando l'username e password assegnati all'utente newsletter ed utilizzare il modulo ``newsletter'' presente sulla sinistra. ______________________________________________________________________

7.12 Se rispondo ad una mail proveniente da una newsletter, cosa succede alla mia mail? 7.12 Cosa succede se un utente risponde ad una mail proveniente da una newsletter? 7.12 Cosa succede se un non-amministratore invia una mail ad una newsletter? Se un utente dove è stato abilitato il modulo newsletter riceve una mail proveniente da un utente non indicato come amministratore, la mail seguirà il suo corso naturale e verrà consegnata come se il modulo ``newsletter'' fosse disabilitato. In pratica, se abilitate il modulo di archiviazione, la mail verrà archiviata come se fosse una normale email. Allo stesso modo, se abilitate dei forward ogni mail ricevuta verrà inviata in forward come indicato. Ricordatevi quindi, periodicamente, di scaricare la posta dell'utente newsletter in modo da poter leggere le risposte dei vostri clienti e di vedere i messaggi di errore per indirizzi non più esistenti o problemi di consegna delle email.

______________________________________________________________________

7.13 Perchè dovrei utilizzare un database esterno per memorizzare l'elenco degli iscritti? Il sUPporto per database esterni può risultare utile in diverse situazioni: Quando, per esempio, avete un database preesistente di utenti. Potreste, per esempio, avere un database con tutti i vostri fornitori o con tutti i vostri clienti. Quando, per esempio, il database contiene informazioni particolarmente preziose per la vostra attività, e per un motivo o per l'altro preferite mantenere il database su uno dei vostri computer. Quando, per esempio, dovete integrare la newsletter con applicativi di maggiori dimensioni, come un gestionale, un programma per la gestione dell'anagrafica clienti o un applicazione di ecommerce o eshopping... ______________________________________________________________________

7.14 Che confusione... mailing list, liste di distribuzione, alias, forward... qual è la differenza? Sebbene questi termini non abbiano un ``significato universale'' o definito nel dettaglio nella letteratura informatica, nell'uso comune del linguaggio e nel corso di questo documento e di tutta la documentazione a questi termini è stato attribuito il seguente significato: mailing list - sorta di ``bacheca informatizzata'', con sente ad un grUPpo di utenti di scambiarsi liberamente email che vengono inviate a tutti gli iscritti alla mailing list, dove ogni iscritto è in grado di rispondere più o meno liberamente e dove le risposte verranno inviate ancora a tutti gli iscritti. Consente di creare ``grUPpi di discussione'' e comunicazioni ``molti a molti''. newsletter o lista di distribuzione - consente l'invio, da parte esclusivamente di un grUPpo ristretto di amministratori, di email ad un vasto numero di utenti iscritti che non hanno alcuna possibilità di inviare messaggi agli altri iscritti. Viene normalmente utilizzato per la distribuzione di cataloghi, barzellette, fotografie e consente comunicazioni ``uno a molti'' o ``pochi a molti'', senza possibilità però che si crei un dialogo (le risposte vengono eventualmente recapitate agli amministratori o a secondo della configurazione della newsletter). forward - consente di impostare una casella di posta elettronica in modo che ogni messaggio ricevuto venga ``rigirato'' ad un elenco di caselle. In funzionamento, è molto simile ad una newsletter, ma non consente l'utilizzo di database, consente il forward solo ad un ristretto numero di caselle, non inserisce/modifica le intestazioni delle mail, consente a chiunque di inviare email all'elenco degli utenti indicati nel forward. alias - consente di assegnare, ad una stessa casella (per cui ad una stessa serie di configurazioni) più ``nomi'' o indirizzi email, in modo che sia possibile recapitare email a tale utente utilizzando uno qualsiasi degli indirizzi indicati. E' possibile creare degli alias creando degli utenti con il solo forward abilitato verso l'utente di cui si vuole creare l'alias.

______________________________________________________________________

7.15 La newsletter non è quello che fa per me... come faccio a creare una mailing list? Questo server non offre sUPporto per le mailing list, principalmente perchè esistono decine di software liberamente disponibili per creare mailing list, ognuno con le sue funzionalità e peculiarità, ed ognuno adatto per diverse tipologie di utenti. In più, le mailing list offrono un'ampia possibilità di configurazione, per esempio, per avere un moderatore, per utilizzare metodi di autenticazione forte, per creare grUPpi ristretti di utenti con diversi privilegi, per creare degli archivi on line... Il consiglio che vi possiamo dare è quindi quello di scegliere il software che più si addice alle vostre esigenze, installarlo su un server di vostro possesso o richiederne l'installazione sul vostro spazio web e di creare un utente che invii in forward tutte le email ricevute a quest'ultimo mail server.

______________________________________________________________________

8 Inoltro (forward) 8.1 E' possibile ``rigirare'' la posta di un intero dominio su un altro dominio? 8.1 Ho comprato due domini, e vorrei che entrambi avessero gli stessi utenti di posta elettronica, senza bisogno di creare ogni utente due volte... come posso fare? E' possibile ``rigirare'' la posta di un intero dominio su un altro dominio abilitando il modulo di inoltro ed inserendo, al posto di un indirizzo email completo, solo il nome di dominio. In pratica: inserendo, per esempio ``foo@bar.com'', la posta ricevuta sull'account viene inoltrata all'utente ``foo@bar.com''. inserendo, per esempio ``bar.com'' nel modulo di inoltro per l'utente ``test@foo.com'', tutte le email ricevute verrebbero rigirate a ``test@bar.com''. Naturalmente, per poter utilizzare questa funzione per un intero dominio, è necessario accedere come amministratore del dominio, abilitare il modulo inoltro per l'intero dominio ed indicare il nome del dominio a cui si vuole rigirare la posta. E' inoltre possibile escludere alcuni utenti da questa impostazione semplicemente creando gli account corrispondenti ed utilizzando i meccanismi standard per escludere degli utenti da delle configurazioni globali. Per esempio, sarebbe possibile configuare il modulo di inoltro per il dominio ``come default'', in modo che aggiungendo utenti e disabilitando questo modulo oppure configurando diversamente questo modulo questi utenti possano comunque risiedere nel dominio indicato. E' inoltre necessario, nei parametri di base per il dominio, abilitare la ricezione di email per utenti sconosciuti.

______________________________________________________________________

8.2 Quando qualcuno mi scrive ad un indirizzo (account) su cui ho impostato l'inoltro (forward), il messaggio viene inoltrato ad alcuni degli indirizzi ma non a tutti... Per evitare che questo server venga utilizzato per effettuare spamming, utilizzando il modulo di inoltro è possibile inoltrare un messaggio solo ad un numero ristretto di utenti (%CONF[dscm_forward_max]%). Se specificate molti utenti, quindi, il messaggio verrà inviato in forward fino al raggiungimento di tale limite. Se dovete inviare messaggi a molti destinatari, utilizzate il sUPporto per le news letter fornito con il vostro mail server. Oltre ad avere maggiori prestazioni e garanzie di affidabilità, vi consente infatti di avere un numero molto maggiore di destinatari. ______________________________________________________________________

9 Sanitizer 9.1 Cos'è il sanitizer? Il sanitizer è un modulo del mail server che si occUPa di ``ripulire'' le email in ingresso. Mentre un antivirus riconosce i virus in base ad un elenco di virus riconosciuti, il sanitizer tenta di eliminare il pericolo di virus togliendo allegati risaputamente pericolosi (allegati .vbs, per esempio, o allegati con doppia estensione che possono essere eseguiti per errore), ripulendo il contenuto della mail da tutte quelle cose (controlli activex nell'html della mail, javascript, vbs) che potrebbero o essere eseguite senza il vostro consenso, o che potrebbero imbrogliare il vostro programma di posta elettronica (header troppo lunghi, allegati mal formattati, caratteri in finte codifiche straniere) e così via. Il modulo sanitizer vi consente inoltre di chiedere al server di rimuovere automaticamente determinate tipologie di allegati o di vietare/consentire determinati tipi di file. Il modulo sanitizer dispone di moltissime opzioni, molte delle quali comprensibili solo ad utenti avanzati. Il consiglio che vi possiamo dare è quello di lasciare le opzioni al valore standard (automatico) e di cambiare solo quelle di cui comprendete appieno il significato. ______________________________________________________________________

10 Antivirus 10.1 Ho appena ricevuto un virus nonostante l'antivirus sia attivo... com'è potuto accadere? Nessun antivirus è in grado di garantirvi che tutti i virus verranno individuati. Ci sono inoltre delle situazioni dove nessun antivirus è in grado di proteggervi: se utilizzate PGP/GPG e vi scambiate mail cifrate con i vostri amici e colleghi, le mail cifrate non possono essere in alcun modo controllate nonostante l'antivirus venga aggiornato continuamente, prima che un antivirus riconosca un particolare virus: tale virus deve essere stato riconosciuto, individuato ed isolato, la casa produttrice dell'antivirus deve scrivere e realizzare un aggiornamento per il suo antivirus in grado di rilevare quest'ultimo e tale aggiornamento deve arrivare sui nostri server. Di solito, passano diverse ore (in alcuni casi addirittura giorni), prima che un qualsiasi antivirus sia in grado di riconoscere uno di questi nuovi virus. se il virus è contenuto in un allegato che l'antivirus non è in grado di aprire o di interpretare. Per esempio, se il virus viene inviato come un allegato cifrato, o compresso con un sistema di compressione non riconosciuto dall'antivirus. Per una maggiore protezione, potete utilizzare il modulo ``Sanitizer'' fornito con questo mail server (per maggiori informazioni). L'unico modo per avere la ragionevole certezza di non essere infettati tramite posta elettronica è quello di: accedere alla posta solo ed esclusivamente tramite webmail non aprire in alcun caso gli allegati

______________________________________________________________________

10.2 Alcuni mie conoscenti dicono di aver ricevuto virus da me inviati... com'è possibile? Non ho l'antivirus abilitato? L'antivirus protegge la vostra casella di posta elettronica, non quelle altrui. Se il vostro computer ha preso un virus e lo invia ad altri vostri conoscenti, noi non possiamo bloccare il vostro computer dal farlo. Considerate inoltre che la maggior parte dei virus attualmente in circolazione falsificano il mittente delle email, per cui è molto probabile che il vostro computer non sia nemmeno infettato. Potrebbe essere, per esempio, il computer di un vostro amico che conteneva il vostro nome in agenda ad essere stato infettato da un virus che invia email con virus utilizzando come mittente i nomi in agenda. ______________________________________________________________________

11 Configurazione client 11.1 #top 11.1 Non riesco ad inserire l'username (nome utente) nella configurazione del mio client. Come posso fare? 11.1 # Alcuni client non accettano la ``@'' nel nome dell'utente, o reputano errata la presenza della ``@'' all'inizio dello stesso. Per rimediare, al posto della ``@'' potete usare ``#'', ``%'' o ``:''. ______________________________________________________________________

11.2 Quali sono i parametri di configurazione che devo utilizzare per configurare il mio client? Server di posta in uscita autenticato (SMTP) SMTP.nomedominio Server di posta in ingresso POP3 POP3.nomedominio Server di posta in ingresso IMAP IMAP.nomedominio Username (nome utente - sia per POP3/IMAP che per invio messaggi) il vostro indirzzo email completo di ``@'' e dominio. Password (sia per POP3/IMAP che per invio messaggi) la password che vi è stata assegnata. Attenzione che è necessario inserire un solo server di posta in ingresso POP3 o IMAP a vostra scelta. Attenzione che per inviare messaggi è necessario abilitare sul vostro client l'invio di messaggi tramite ``autenticazione SMTP''. Ricordatevi inoltre che l'username e la password sono gli stessi di IMAP/POP3.

______________________________________________________________________

11.3 Nel mio client di posta elettronica, riesco ad inserire solo l'IMAP o solo il POP3 server. Come faccio ad inserirli entrambi? Non potete. O utilizzate IMAP, o utilizzate POP3, ma non entrambi. ______________________________________________________________________

11.4 Cos'è il client di posta elettronica? il client di posta elettronica è un programma che vi consente di accedere alla vostra posta copiandola sul vostro computer ed eliminandola dal server. ______________________________________________________________________

11.5 Quali client di posta elettronica posso utilizzare per accedere alla mia posta? Potete utilizzare un qualsiasi client in grado di utilizzare il protocollo POP3 o il protocollo IMAP4. Per sapere se il vostro client è in grado di utilizzare questi protocolli, consultate il manuale del client stesso. La maggior parte dei client di posta elettronica attualmente disponibili sono compatibili con questi protocolli. Esempi di client compatibili includono: Outlook o Outlook Express Mozilla o Netscape Eudora Fetchmail, PINE, Mutt ______________________________________________________________________

11.6 Come posso configurare il programma ... per accedere alla posta? Prima di tutto, qui trovate l'elenco dei parametri da utilizzare. Per sapere dove inserire e come inserire questi parametri, consultate il manuale o l'assistenza fornita con il vostro client di posta elettronica. In alternativa, potete consultare le guide da noi realizzate all'indirizzo: %HREFGUIDES%. ______________________________________________________________________

11.7 Come faccio a vedere le intestazioni (header) di un messaggio? 11.7 Come faccio a vedere un messaggio email così come l'ho ricevuto? 11.7 Come faccio a vedere tutto il contenuto di un messaggio? Outlook Express: Posizionatevi sulla mail di vostro interesse con il mouse e premete il pulsante destro. Dal menù a tendina, scegliete l'opzione ``proprietà''. Nella finestra di dialogo che si aprirà cliccate sulla dicitura 'Dettagli' e successivamente 'Messaggio Originale...' Avrete così le informazioni che cercavate. Microsoft Outlook: Cliccate con il tasto sinisto sul messaggio desiderato, si aprirà la finestra di visualizzazione del contenuto del messaggio. Nella barra dei menù in alto selezionate 'Visualizza' e scegliete l'opzione 'Intestazione'. Il riquadro in grigio sopra il contenuto (corpo) del maessaggio si modificherà mostrandovi il contenuto completo dell'intestazione. Eudora: Numerose operazione possono essere effettuate in Eudora premendo uno o più tasti modificatori (CTRL, Maiusc, Alt). Nel caso della visualizzazione dell'intestazione del messaggio premete il tasto 'Maiusc + Apri messaggio in arivo', il messaggio si aprirà con tutta l'intestazione visualizzata. Netscape 4.x: Una volta aperto il messaggio, nel menù in alto della barra degli strumenti selezionare la dicitura 'Visualizza' e scegliere l'opzione 'Intestazioni' --> Tutto. Avrete così le informazioni che cercavate. Mozilla: Posizionatevi sulla mail di vostro interesse (cliccando una volta sulla mail stessa) o apritela, e premete ctrl+u (tenete premuto il tasto ctrl, premete u e rilasciate il tasto u ed il tasto ctrl), oppure, dal menu ``visualizza'' (view) scegliete ``messaggio originale'' (message source). Mozilla-Thunderbird: Nel menù in alto della barra degli strumenti selezionare la dicitura 'Visualizza' e scegliere l'opzione 'Intestazioni' --> Tutte. Avrete così le informazioni che cercavate. Opera: Una volta selezionato il messaggio tramite un click con il mouse, si aprirà la finestra contenente il contenuto del messaggio. In basso a destra troverete la scritta 'Mostra tutte le informazioni', cliccateci sopra ed otterrete la visualizzazione completa dell'intestazione del messaggio. Mahogany: Una volta visualizzato il messaggio, cliccate in alto nel menù la dicitura 'View', e selezionate l'opzione 'Mostra intestazioni'. Otterrete tutte le informazioni che cercavate. Mutt: Posizionatevi sulla mail di vostro interesse, e premete il tasto ``h'' (tasto di default, non funziona se avete ridefinito i tasti).

 


Domande di tipo commerciale


Quanto costa registrare un dominio .IT ?
Quanto costa registrare un dominio .COM .NET. ecc..?
Applicate sconti per quantità?
Quali forme di pagamento sono previste?
Quando viene inviata la fattura commerciale?
Alla scadenza annuale il rinnovo è automatico?
Come si dà disdetta del contratto ?
Si può rivendere a terzi lo spazio web?
Esistono soluzioni per i rivenditori?
Si può provare il servizio?

Domande di tipo tecnico

Dove sono ubicati i server ?
Se esaurisco lo spazio su disco, posso acquistarne altro ?
Posso avere uno USER e PASSW. per aggiornarmi da solo le pagine del sito ?
Se trasferisco il dominio, posso continuare a mantenere il mio attuale Web-designer ?
Cos' è un TLD ?
Cos' è un DNS ?
Cos' è un indirizzo IP?
Chi gestisce i DNS ?
Chi è il Maintainer?
Cambiare Maintainer significa cambiare il gestore del dominio ?

Cosa vuol dire redirect?
Che tipo di assistenza tecnica fornite ?
Nel mio sito ho degli script in cgi e/o in asp e/o in php, funzioneranno se trasferisco il dominio ?
Utilizzate piattaforme Windows?

Domande sulla registrazione dei domini

Che cosa è un dominio?
Cosa comporta la richiesta di registrazione?
Cos'e' la registrazione di un dominio?
A cosa serve registrare un dominio?
Chi è il proprietario del nome a dominio registrato?
Quanto tempo serve per la registrazione del dominio?
Cosa sono le Regole di Naming?Quali sono le Authority che gestiscono i domini?
Quanti domini posso registrare come privato?
Quanti domini posso registrare come azienda ?
Quali caratteri sono accettati nella registrazione di un dominio ?

----------------------------------------------------------------------

Dove sono ubicati i server ?
sono in Italia a Milano e pertanto con un minimo di hop dal MIX di Milano

Quanto costa registrare un dominio .IT ?
I costi sono previsti alla pagina:http://www.viavai.com/domini

Quanto costa registrare un dominio ..COM .NET. ecc..?
I costi sono previsti alla pagina:http://www.viavai.com/domini

Quando viene inviata la fattura commerciale?
La fattura viene inviata contemporaneamente alla ricezione via fax della notifica dell' avvenuto pagamento.

Si può rivendere a terzi lo spazio web?
No, attualmente è necessario sottoscrivere ordini e contratti con le intestazioni del beneficiario ultimo del servizio richiesto

Quali forme di pagamento sono previste?
Si può scegliere fra bonifico bancario, vaglia postale o bollettino postale.
riferimenti:
- Bonifico c/o BANCA POPOLARE DI VICENZA c/c n° 6516 ABI 5728 CAB 60540
- vaglia postale intestato a Martini s.a.s - Via Piemonte, 6 - 36016 Thiene VI
- c.c.postale n° 14473367 intestato a Martini s.a.s - Via Piemonte 6 - 36016 Thiene VI
causale:servizi internet

Come si dà disdetta del contratto ?
Come previsto dal contratto è sufficiente inviarci una racc. A.R. entro 30 gg dalla scadenza annuale del contratto.

Alla scadenza annuale il rinnovo è automatico?
Si, se avete firmato il contratto; altrimenti verrà automaticamente cessato il servizio con una semplice comunicazione via e-mail



Applicate sconti per quantità?
Si, sono previsti scale sconti del 10% a partire dal terzo dominio sottoscritto.
Ulteriore sconti sono del 5% fino a 5 domini, e del 3% da 5 a 10 domini

Esistono soluzioni per i rivenditori?
No, esisitono invece scale sconti per 3,5,10 domini sottoscritti.
N.b: ogni dominio dev'essere sottoscritto e intestato col nome del beneficiario ultimo del dominio.

 

Se esaurisco lo spazio su disco, posso acquistarne altro ?
Certamente ed inoltre non succede nulla se si esaurisce temporaneamente il proprio spazio.
Vi verrà comunicato via e-mail il maggior spazio usato ed il maggior costo eventuale.

Posso avere uno USER e PASSW. per aggiornarmi da solo le pagine del sito ?
Sì , potete richiedere uno USER e PASSW.per FTP.
Attenzione: in questo caso la nostra ditta declina qualsiasi responsabilità sui contenuti del vs. sito:
Verrà richiesta una specifica lettera di esclusione di responsabilità ed è vietata in ogni caso la pubblicazione
di materiale pornografico, contro la morale, le distinzioni politiche, religiose, sessuali ecc... come previsto dal contratto.

Se trasferisco il dominio, posso continuare a mantenere il mio attuale Web-designer ?
Si, potete mantenere il Vostro attuale web designer, così come richiederci un preventivo per gli eventuali aggiornamenti del sito, restyling, data-base etc...


Che cos' è un dominio?
Un dominio è un insieme di caratteri alfanumerici (nome del dominio), così come è definito dall' Authority, in grado di associare in modo univoco un DNS.

Cosa comporta la richiesta di registrazione?
La richiesta di registrazione consente al richiedente solo di "prenotare" un dominio.
N.b: La richiesta non implica automaticamente la concessione del nome a dominio, che è sottopoosta all' iter amministrativo descritto in questa sezione.

Cos'e' la registrazione di un dominio?
La registrazione del dominio comporta l' uso esclusivo per l’intestatario del nome del dominio e del materiale ivi pubblicato, secondo le singole regole di Naming prestabilite.

A cosa serve registrare un dominio?
La registrazione del dominio è l'unica in grado di garantire una presenza univoca su Internet, che associ al Vs. dominio la Vs. attività e quindi la possibilità di essere contattati da chiunque in qualsiasi parte del mondo in qualunque momento. Fondamentale è poi che Vi garantisce di fatto che nessun altro possa utilizzare il Vs.nome o marchio in rete.

 

Chi è il proprietario del nome a dominio registrato?
Il propietario del dominio è il responsabile del dominio stesso, cioè la persona fisica per i privati, o giuridica per le aziende a cui è intestata la registrazione.


Quanto tempo serve per la registrazione del dominio?
Dal momento in cui riceviamo il Vs. ordine e notifica di pagamento,entro le 24 ore lavorative viene inoltrata la richiesta all’Authority competente per tipo di dominio/i prescelto/i.
I giorni necessari per l'Authority a completamento della registrazione variano dalle 24 ore ai 10 giorni.
Secondo la nostra esperienza è molto più rapida la registrazione di un dominio .COM .NET che di un dominio .IT

 

Cosa sono le Regole di Naming?
Le regole di Naming sono tutte le normative previste ed adottate dall'Authority competente per tipo di dominio che definiscono le condizioni e le procedure da seguire per ottenere la registrazione stessa.

Quali sono le Authority che gestiscono i domini?
Per i domini .IT l’Authority competente è il GARR del CNR di Pisa (http://www.nic.it).
Per i domini internazionali .COM, .NET, .ORG, l’Authority competente è una delle tante aziende selezionate, certificate e ammesse dall' ICANN per lo Shared Registry System.

 

Cos' è un TLD ?
TLD è l'acronimo di Level Domain,cioè "dominio di livello più alto" ed indica l’Authority che ha inserito nel proprio archivio (data base) il singolo dominio; pertanto è custode del data base che assicura la corrispondenza tra il nome a dominio utilizzato e il DNS.

 

Cos' è un DNS ?
Il DNS è l'acronimo di Domain Name System,cioè "sistema dei nomi a dominio" ed indica un codice specifico che permette di trasformare i nomi a dominio (usati universalmente da noi) in indirizzi IP numerici (leggibili dai computer).

 

Chi gestisce i DNS ?
Fisicamente la "gestione" del dominio non è nient'altro che la conversione di numeri IP in indirizzi Internet del tipo http://www.vostro nome.it,com, net, org e viene eseguita da server DNS appositi installati in computer appositi.

 

Cos' è un indirizzo IP?
IP è l' acronimo di Internet Protocol, cioè "protocollo Internet" ed indica un numero che, in modo del tutto simile
ai numeri telefonici, permette di identificare e contattare un ben determinato computer su Internet.
Ad ogni computer connesso ad Internet corrisponde un indirizzo IP.

 

Chi è il Maintainer?
Il Maintainer è la società autorizzata dall' Authority competente per territorio a fare da gestore tecnico delle informazioni relative ad un dominio, quindi si pone tra il Registrante (persona fisica o Società ) e l’Authority.

 

Cambiare Maintainer significa cambiare il gestore del dominio ?
Sì, in genere si cambia Maintainer quando non si è soddisfatti del servizio reso.
Spesso chi fa i siti Internet (webdesigner) non ha competenze tecniche per seguire la manutenzione e la gestione del sito. La gestione non si riduce infatti al semplice invio al server dei files per visualizzare il vs. sito, ma comporta la gestione del server di posta, degli script, dell' eventuale data base e la risoluzione di qualsiasi problema tecnico che intervenga per il buon funzionamento del server.
Altre volte la gestione di un dominio può costarVi troppo in relazione al servizio reso e/o all'assistenza tecnica fornita.
La procedura per richiedere il trasferimento è pubblicata su:http://www.viavai.com/domini/trasferimento.htm

Cosa vuol dire redirect?
Il redirect consiste in una procedura che permette alla stessa pagina web di essere raggiunta digitando due o più nomi di dominio diversi.

 

Quanti domini posso registrare come privato?
Per i domini .IT è consentita ai privati (persone fisiche non in possesso di partita IVA) una sola registrazione, mentre è possibile registrare più domini internazionali (.com, .net, .org).
Per i domini .COM .NET ecc..non c'è limitazione


Quanti domini posso registrare come azienda ?
Aziende e Professionisti (con partita IVA) possono registrare tutti i domini .IT .COM .NET ecc.. desiderati, senza limiti.

 

Quali caratteri sono accettati nella registrazione di un dominio ?
Si accettano tutte le lettere minuscole dell’alfabeto inglese: a – z;
I numeri da 0 a 9; il segno meno: - (che non può essere però il primo o ultimo carattere).
Ad es. sono accettati: www.mionome.it;www.mio-nome.it; www.1mionome.it; ma non:www.-ilmionome.it; www.IlMioNome.it, www.1ilMioNome.it .

 


Nel mio sito ho degli script in cgi e/o in asp e/o in php, funzioneranno se trasferisco il dominio ?
Si, il server accetta qualsiasi tipo di script.

 

Che tipo di assitenza tecnica fornite ?
L' assistenza è gratuita e garantita sia via e-mail, che per via telefonica in orario ufficio: lun-ven 9.30-13.00/14.30-19.00
Sono inoltre previste forme di assistenza on-line a pagamento su canone periodico per particolari interventi : pulizia disco, installazione e assistenza connessioni Internet, installazione antivirus ecc...Preventivi gratuiti su:http://www.viavai.com/ordini/ alla voce ALTRE RICHIESTE

 

Utilizzate piattaforme Windows?
Sia Windows che Linux

Si può provare il servizio?
Purtroppo la prova è la fornitura del servizio stesso e vista l' economicità del servizio , è improponibile effettuare una prova.

 
Untitled Document
credits: Web developed www.viavai.com URL Submitted Ranked by Primineimotori Copyrights: Martini s.a.s. p.iva: 01279330243 Privacy
All rights reserved © E' vietata la riproduzione totale e parziale del materiale contenuto. Ogni abuso sarà perseguito a termini di legge.